venerdì 13 settembre 2013

Farsi un libro, farne una mostra (1. continua)

Eleonora Antonioni è poliedrica, brillante e infaticabile. Oltre a disegnare quasi tutto il giorno, è al centro di un  vortice, un vero e proprio Maelström, di iniziative, laboratori, autoproduzioni, mostre e mostriciattole, aperitivi con illustrazione, passeggiate con disegno dal vero, catalogazione di ciclisti di passaggio, collezioni di magliette vintage. Guardate un po' che cosa è riuscita a combinare questa volta, coinvolgendo il malcapitato Mannoni, tranquillo legatore e bluesman che ha la sola sventura di avere aperto bottega proprio sull'orlo del vulcano. E nessuno lo aveva avvertito.














La prossima puntata, che narrerà le conseguenze di tanta avventatezza, in onda venerdì prossimo.

1 commento:

CRISTINA BERARDI ha detto...

Fantastico! Contagioso! Grazie Eleonora e supergrazie Topipittori! :=)